BORSA: RIENTRATI TUTTI I TITOLI FIAT

2 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Dopo una mattinata davvero movimentata, rimbalzata fra sospensioni per eccesso di rialzo e riammissioni con fortissimi guadagni, alla fine tutti i titoli Fiat sono rientrati agli scambi.

Le privilegiate guadagnano il 9,67% e le risparmio il 7,06%. Leggero rialzo per le ordinarie che salgono dell’1,72% ma segnano un record nei volumi trattati.

Sono passati, in sole tre ore di scambi, 7,6 milioni di azioni pari al 2% del capitale Fiat he sale al 2,3% con il milione di titoli passati sul mercato dei blocchi.

Intanto le Ifil salgono dell’1,10%, le risparmio crescono dello 0,67% e le Ifi priv. sono in progresso del 3,5%.

Si è insomma assistito a grandi manovre sul capitale, che potrebbero essere il prologo all’annuncio della tanto ventilata alleanza della Casa torinese con un Gruppo straniero. Inutile dire il riserbo a Torino. Anche Cesare Romiti, intercettato a Milano dai giornalisti, si è cucito la bocca: “della Fiat io non parlo”, ha tagliato corto l’ex amministratore delegato e presidente del Lingotto.