BORSA: PIAZZA AFFARI RESISTE

22 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

A Piazza Affari il listino tiene. L’apertura aveva fatto sperare in un rimbalzo dopo le decisioni scontate della Fed (Banca centrale Usa) sui tassi americani, ma quasi subito si è capito che il giorno non era dei migliori per partire alla riscossa. Anzi, si è cominciato a temere un possibile affossamento.

Alle 12,30 la situazione invece è stabile, con il Mibtel a +0,12% e il Mib30 a +0,24%.

Tim è tornata positiva e sta guadagnando lo 0,06%; cresce anche Eni, con +0,22. Al ribasso le Olivetti con -0,85 mentre i maggiori scambi stanno interessando le negative Bnl.

Tra i titoli che più crescono c’è Finmatica, con +6,79%, oltre a tutto il Nuovo Mercato, vero sostegno di oggi. Prima Industria guadagna il 12%: per Poligrafica San Faustino c’è +11%; Tecnodiffusione +10%; Gandalf cresce del 6.5%; Opengate +7%; Tiscali +4,6%.