BORSA: PESANTI PERDITE PER IL VECCHIO CONTINENTE

13 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Giornata pesante oggi in Borsa per tutti i principali mercati del vecchio Continente che, sulla scia della chiusura di Tokyo (il Nikkei ha perso il 2,84%), stanno accusando forti flessioni, determinate in particolare da vendite sui titoli che negli ultimi tempi hanno guadagnato di
più.

In media i listini europei stanno perdendo quasi il 2,7% e sono sopratutto Francoforte (-3,42%) e Parigi (-2,94%) a registrare i ribassi più vistosi, seguiti a poca distanza da Milano (il Mibtel cede attualmente circa il 2,5%).

Le vendite hanno interessato appunto sopratutto il settore dei titoli che sono più saliti negli ultimi tempi, in particolare i media ed i
tecnologici, con il Nuovo mercato che sta segnando un ribasso medio del 4,5%.

Anche Londra è in calo con l’indice FTSE 100 a -2,25%.
Madrid lascia sul campo l’1,77% e si dimostra la meno peggio tra le Piazze europee.

Infine Amsterdam perde il 3,16% e Zurigo cede l’1,74%.