BORSA: ONDATA DI VENDITE A PIAZZA AFFARI

1 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Nuova giornata di passione per Piazza Affari, che a metà giornata perde circa il 2%, in linea con il resto d’Europa. Pesano le voci di mercato di nuove brutte sorprese in arrivo da alcune banche estere e le crescenti tensioni tra Israele ed Iran, che alimentano la corsa del petrolio. Alle 13 l’indice S&P/Mib scende del 2,1%, il Mibtel del 2,11%, l’AllStars del 2,25%. Volumi per 1,9 miliardi di euro. * Nel paniere principale resiste alle vendite solo TENARIS, frazionale rialzo per ENI, entrambe apprezzate “per il loro valore difensivo e sull’onda della forza del greggio”, dice una trader. In Europa il settore è passato in negativo (-1,5%). * La natura difensiva aiuta, relativamente, anche le tlc, recentemente riscoperte dai broker.

TELECOM ITALIA è in calo dello 0,6%, piatto il settore in Europa. * Pesanti le banche, mentre Ubs perde a Zurigo il 6% su timori di nuove svalutazioni e Deutsche Bank scende del 5% su voci di profit warning (-3,6% lo stoxx). UNICREDIT cede il 3,8% e segna un nuovo minimo dell’anno dopo le revisioni al ribasso del target price da parte di Goldman Sachs e di Cheuvreux; MPS -5,1%; più resistente INTESA SANPAOLO (-0,8%). * Giù i media (-3,3% in Europa) con SEAT in calo del 4,3%: “Conta anche il suo forte indebitamento, penalizzante in una prospettiva di tassi di interessi in crescita”, dice un operatore. MEDIASET perde il 5,8% come RCS, MONDADORI e L’ESPRESSO tra il 3 e il 4%. * Tra auto fortemente vendute in tutto il Continente (quasi -4% lo Stoxx), FIAT perde il 5% e perde quota 10 euro segnando un nuovo minimo da oltre due anni. Questa sera saranno diffusi i dati sulle immatricolazioni di giugno.

Non e’ un mercato per vedove e orfani. E non e’ un mercato per news gratuite. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

* Stesso destino per il comparto costruzioni, con ITALCEMENTI in calo di oltre il 4%. “I ciclici sono i titoli più bersagliati”, dice un trader. * Scende del 7,8% TISCALI con il mercato deluso dal nulla di fatto sancito ieri in merito al processo di valorizzazione degli asset. * Acquisti su MARIELLA BURANI (+1,6%) dopo la conferma che l’azionista di controllo sta pensando a un’Opa sulla società a 17-18 euro. * Balza del 12,3% AEDES dopo una sospensione al rialzo; ieri era salita del 21%. “La conferma di contatti con il finanziere Tom Barrack è un buon segnale per una società che sta attraversando una fase di grande difficoltà”, dice una dealer.