BORSA MILANO POSITIVA, OCCHI SU GENERALI

29 Aprile 2003, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari imbocca con più decisione, rispetto all’avvio, la strada del rialzo (Mibtel +0,28% a 17.741 punti). In luce, oltre a Fiat +3,42% a 6,59), c’é Generali (+1,46% a 20,9 euro), sostenuta dal monitoraggio in corso da parte della Consob per verificare un’eventuale azione di concerto fra le banche socie e Mediobanca (+1,33% a 8,2 euro), nonché dalle ipotesi di stampa su una presenza significativa nell’azionariato della compagnia di Vincent Bolloré. Quest’ultimo sarebbe inoltre in procinto, secondo le stesse indiscrezioni, di entrare nel Cda del Leone. Piatta Fondiaria-Sai nel giorno dell’assemblea (+0,43% a 12,98) chiamata a votare il bilancio e il nuovo Cda. Occhi su S.Paolo Imi (+(+2,19% a 7,47) in attesa dei dati trimestrali. Male Eni (-1,03% a 12,89), al palo Telecom (-0,04% a 7,36). (ANSA).