BORSA: L’INDICE MIBTEL TORNA NEGATIVO

14 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Brusca sterzata della Borsa di Milano. A circa un’ora dall’apertura il Mibtel ha cominciato a guardare in basso ed è stato attirato giù.

L’indice telematico si colloca dunque a 33.817 punti, in calo dello 0,24%.

Resta molto pesante l’andamento dei titoli Fiat, mentre l’attenzione torna a rivolgersi verso i titoli della New Economy. Sospese per eccesso di rialzo le Opengate, le Prima Industrie e le Tecnodiffusione.

Ci si interroga poi sulla veridicità delle voci che riguardano Telecom Italia e Tecnost. Si parla infatti di una fusione tra le due, voluta da Olivetti per contrastare possibili manovre aggressive all’interno dello stesso azionariato.