BORSA DI TOKIO: CROLLA IN APERTURA DEL 7%

12 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il Nikkei Stock Average e’ crollato di oltre il 7% nella prima fase delle contrattazioni, mercoledi’, dopo un’ apertura della borsa giapponese ritardata per motivi precauzionali di 30 minuti.

L’indice e’ sceso molto al di sotto del livello psicologico di quota 10.000, che non veniva toccato dal 1984.

Come ci si aspettava, una massiccia ondata di vendite ha investito la borsa di Tokio e gli altri mercati asiatici, dopo gli attacchi terroristici che hanno provocato migliaia di vittime a New York.

Il Nikkei 225 e’ sceso di 675 points, a quota 9.607.

In Nuova Zelanda, il primo mercato asiatico ad aprire per fuso orario dopo l’attacco contro gli Stati Uniti, l’indice Top 40 e’ sceso nella prima fase delle contrattazioni del 5,8% a quota 1850.