BORSA: BANCA DI ROMA AL MASSIMO DELL’ANNO

3 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

La giornata non è delle migliori per brillare, visto l’andamento lento di Piazza Affari, ma forse proprio per questo si distingue particolarmente lo sprint dei titoli della Banca di Roma.

La grossa spinta è venuta fin dall’apertura, sull’onda di alcune indiscrezioni di stampa; poi è arrivata la conferma della Telecom Italia e il mercato si è entusiasmato all’idea che i due Gruppi stiano per raggiungere un accordo nel settore della banca on line.

Le azioni della Banca di Roma hanno quindi toccato il massimo dell’anno a 1,282 euro (un euro vale 1936,27 lire) e quotano ora 1,271, con un rialzo del 4,35%.