Boom case fantasma, valgono 288 milioni di tasse

4 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Sottraggono soldi al fisco e rappresentano una fetta importante del fenomento dell’ evasione fiscale. Sono le “case fantasma”, che sono state finalmente scovate, incrociando le mappe catastali con le immagini aree messe a disposizione dall’Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura).

In questo modo, sono state identificate quelle case e quei fabbricati che esistono sul territorio, ma che fino a questo momento sono rimasti sconosciuti al catasto.

Si tratta di più di 492mila immobili, che valgono tasse per 288 milioni di euro, stando a quanto riportato dall’ Agenzia delle Entrate.