BOND USA: LIEVE CALO DEI PREZZI DOPO I DATI MACRO

5 Novembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

I titoli di stato americani sono in leggero ribasso, nella prima parte della seduta a Wall Street, e dopo il rilascio dei dati macro-economici della giornata.

L’indice ISM non manifatturiero (Institute for Supply Management) a ottobre e’ salito a 64.7, rispetto a una stima di 63.5, contro il 63.3 di settembre. Il dipartimento del Commercio Usa ha poi annunciato che gli ordini alle fabbriche sono saliti dello 0.5% a settembre, il piu’ forte rialzo da luglio.

Questi dati dovrebbero essere “ribassisti” per il mercato obbligazionario, alla luce della continua crescita dell’economia degli Stati Uniti, ma i bond si sono abbastanza stabilizzati, poiche’ i trader si aspettavano forse numeri ancora piu’ forti. Ovviamente il mercato e’ in attesa del numero piu’ importante della settimana, il rapporto sull’occupazione di ottobre previsto per venerdi’.

In ogni caso l’ultima lettura del prezzo del titolo del Tesoro Usa a 10 anni da’ un calo di 11/32 a 99 e 8/32, con il rendimento in crescita al 4.34% rispetto al precedente 4.29%. Il Treasury a 30 anni ha perso 17/32 a 102 e 31/32, col rendimento a 5.17% (da Target News, in tempo reale per gli abbonati a INSIDER).