BMW-ROVER: LA NUOVA NATA SI CHIAMERA’ MG CAR COMP.

16 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Un nuovo concorrente si profila all’orizzonte del mercato automobilistico britannico, la MG Car
Company: è questo, infatti, il nome della casa che raggrupperà le attività Rover appena cedute dalla Bmw ad Alchemy Partners.

L’annuncio giunge dalla stessa finanziaria londinese alla luce dell’accordo fresco d’inchiostro con il gruppo tedesco.

La MG Car Company, il cui lancio ufficiale è imminente, manterrà l’attuale produzione della gamma Rover – vale a dire i modelli ’25’, ’45’ e ’75’ – e della vecchia Mini (la nuova Mini
è rimasta alla Bmw).

Il futuro del marchio Rover, tuttavia,
rimane appeso a un filo. “Non abbiamo ancora deciso cosa succederà al machio Rover”, ha infatti dichiarato oggi a Londra un portavoce della Alchemy.

Certo è, invece, che la MG Car Company “si concentrerà sullo sviluppo di una gamma di modelli all’avanguardia, costruiti in Gran Bretagna e degni dell’eredità sportiva del
marchio MG”, si legge in un comunicato. “I modelli si avvarranno delle ultime tecnologie in fatto di carrozzerie in alluminio e materiali compositi e piaceranno agli appassionati che conoscono la storia di una marca” con radici profonde.

Quanto alle migliaia di posti di lavoro in ballo, la finanziaria ha detto che la MG Car Company “avrà un organico di rilievo e diventerà rapidamente una casa automobilistica britannica
solvible e capace di reggersi sulle proprie gambe”.