BLOCKBUSTER RIMANE A CORTO DI ‘AMERICAN BEAUTY’

19 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Blockbuster, la piu’ grande catena mondiale di videonoleggio, si trova costretta a razionare le copie ‘American Beauty’, l’ultimo film com Kevin Spacey.

La societa’ non e’ infatti riuscita a raggiungere un accordo sugli utili derivanti dall’affitto della pellicola con DreamWorks, gli studio del film vincitore dell’Oscar.

I negozi di video che accettano di dividere i guadagni con le case di produzione, possono normalmente acquistare le pellicole a un prezzo scontato, e quindi procurarsi un numero elevato di copie; nel caso di Blockbuster le pellicole dovranno essere acquistate a prezzo pieno.