Bitcoin: chi ha comprato prima di agosto ha ricevuto una bella sorpresa su Coinbase

20 Dicembre 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Una bella sorpresa è arrivata per chi ha comprato con la piattaforma di trading Coinbase dei Bitcoin prima di inizio agosto 2017, ovvero prima dello spinoff tra Bitcoin e Bitcoin cash. Il gruppo che permette di comprare e vendere criptovalute ha infatti annunciato di aver aggiunto alla sua offerta il Bitcoin cash, criptovaluta nata dal fork di quattro mesi fa, che come capitalizzazione si posiziona, in questo momento, al terzo posto nella classifica delle criptovalute, subito dopo Ethereum.

“Tutti i clienti che detenevano un saldo Bitcoin sul sistema Coinbase al momento del fork vedranno ora un saldo uguale di Bitcoin Cash disponibile nel loro conto Coinbase”, ha fatto sapere la società.

Il Bitcoin cash è nato dalla separazione del Bitcoin, effetto dello spinoff di agosto deciso dalla comunità di miner per aumentare la capacità della catena Blockchain e per poter permettere alla criptovaluta di sopravvivere anche una volta che il numero di utenti crescerà ancora. La divisa è controllata da una serie di gruppi indipendenti di sviluppatori ed è compatibile con il Bitcoin.

Essendo tra le monete digitali più giovani in circolazione secondo gli esperti ha in teoria grandi potenzialità. Ieri ha registrato un rialzo del 49% che è arrivato in concomitanza con un calo dei prezzi dell’11% per il Bitcoin. Essendo Bitcoin cash un Fork di Bitcoin, chi era in possesso di Bitcoin prima della fork di agosto possiede lo stesso quantitativo di Bitcoin cash, importo che, dalla mattina del 19 dicembre, buona parte degli utenti Coinbase si é trovato accreditato nel proprio wallet.

Coinbase è una delle piattaforme più grandi e popolari nell’universo delle criptovalute. Dopo il rally delle ultime settimane, il prezzo del Bitcoin ha subito una brusca battuta d’arresto con la quotazione che è scivolata fino a 16.000 dollari, subendo un calo a un certo punto di anche il -15%, il più marcato da quando il 10 dicembre sono stai introdotti sui mercati ufficiali i contratti futures legati al Bitcoin.

Ma mentre il prezzo del Bitcoin sta scivolando, quello del Bitcoin Cash sta letteralmente volando. Stando ai dati di CoinMarketCap, la quotazione ha guadagnato il 48,94%, schizzando a quota $3,432.75 punti. In seduta aveva anche toccato il picco di in area 3.813,70, un nuovo record storico.

Bitcoin cash: volumi alle stelle tra novembre e dicembre