Bild attacca Merkel sul nuovo bailout greco: “Codarda”

21 Agosto 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK – Duro attacco del Bild ad Angela Merkel. Il quotidiano tedesco in un editoriale di oggi non risparmia le critiche, definendo la cancelliera “una codarda”, in riferimento al suo silenzio nel corso del dibattito parlamentare di ieri sul piano di salvataggio della Grecia.

Ieriil Parlamento tedesco ha approvato oggi con ampia maggioranza il terzo pacchetto di aiuti alla Grecia, che prevede un ammontare di 86 miliardi di euro. Dallo spoglio è emerso che hanno votato a favore 454 deputati tedeschi, 113 sono stati i voti contrari, 18 gli astenuti.

Nelle due pagine in edicola oggi del quotidiano, vengono lodati i 67 parlamentari della maggioranza al governo (63 della Unione, 24 dell’SPD) con tanto di nome e cognome e foto, che ieri hanno votato contro il nuovo pacchetto di aiuti. “Non si sono lasciati intimorire, hanno seguito la loro coscienza”, votando contro i nuovi miliardi alla Grecia.

Da sempre schierato contro del salvataggio della Grecia, il giornale di Axel Springer rincara la solita dose di critiche nei confronti della Merkel: “86 miliardi di euro per la Grecia e la cancelliera tace”.

Merkel viene inoltre accusata di aver “mandato avanti il ministro Schaeuble”, e di non aver preso la la parola, per poi decollare, subito dopo il voto, verso il Brasile.

Nel suo intervento al Bundestag poco prima del voto, il ministro delle Finanze tedesco Schaeuble aveva definito gli aiuti alla Grecia “indispensabili”, aggiungendo che “il nostro obiettivo è che la Grecia riesca a camminare al più presto sulle sue gambe”.

(mt)