Berlusconi: vogliamo shock economia. Grillo, burattinaio

31 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – “Sosteniamo con convinzione il governo ma ora tutti gli italiani lo attendono alla prova dell’economia. Con l’abolizione dell’Imu, il non aumento dell’Iva, la riforma di Equitalia e la detassazione dell’economia. Noi spingiamo e insistiamo per uno shock positivo che serva all’economia”. Lo afferma Silvio Berlusconi nel corso del programma La Telefonata.

“Io dico sempre: parliamo dei problemi veri, come le tasse e la ripresa del lavoro. Perché gli italiani non mangiano pane e legge elettorale. L’importante è che ce ne sia una in vigore nel caso ci siano le elezioni, poi con un tempo adeguato si faranno le riforme istituzionali”.

M5S? LA GENTE E’ STUFA DEL BURATTINAIO – “Credo che questo movimento sia destinato a sgonfiarsi, è naturale che tanti italiani cercassero uno sfogo. Ho visto il burattinaio in Tv con i suoi burattini ma la gente si è stufata”, sottolinea il Cavaliere, commentando il risultato delle amministrative del Movimento 5 Stelle.

NO DIVISIONI PDL, C’E’ GIOCO SQUADRA – “Non c’é nessuna divisione dentro il Pdl. Non ci sono falchi e colombe, noi sosteniamo il governo con convinzione e spingiamo sui nostri obiettivi. Lavorano bene i ministri e i nostri uomini in Parlamento. C’é gioco di squadra. Non abbiamo paura di discutere con libertà per prendere le migliori decisioni”. Così Berlusconi a ‘La Telefonata’.

BERLUSCONI, CI SONO RISORSE PER ABOLIRE IMU E NO AUMENTO IVA – “Ci sono risorse esistenti ed è possibile abolire l’Imu ed evitare l’aumento dell’Iva mentre per le altre riforme come quella di Equitalia e sulle autorizzazioni burocratiche per controlli successivi non servono risorse perché sono a costo zero e possono essere realizzate fin da subito”. (ANSA)