Belgio: eutanasia anche per i minori

28 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – La commissione parlamentare del Belgio ha approvato a maggioranza, una bozza di legge che approva l’eutanasia per i minori malati terminali.

La legge è stata votata dai partiti socialisti e i liberali al Governo, guidato dal primo ministro Elio Di Rupo, oltre che da una nutrita componente schierata all’Opposizione, tra cui i separatisti fiamminghi e i verdi. Contrari invece i cristiani democratici e il partito di estrema destra Vlaams Belang (in italiano “Interesse Fiammingo”).

Ora per essere definitivamente approvata, la legge dovrà attraversare il tipico iter legislativo, il quale però, secondo gli analisti, non dovrebbe incontrare alcun ostacolo.

Oltre ad aver ottenuto una maggioranza parlamentare trasversale, la legge ha incassato l’approvazione anche dell’opinione pubblica. Almeno stando agli ultimi sondaggi, tre belgi su quattro sono favorevoli.

Dovranno comunque essere gli stessi ragazzini a chiederlo e prima di passare all’eutanasia, i malati terminali dovranno superare una serie di test psicologici.

Nei Paesi Bassi, invece, la “dolce morte” per i minori è stata autorizzata dal 1998.