Bce: sugli aumenti di capitale banche facciano al più presto

11 Luglio 2014, di Redazione Wall Street Italia

BRUXELLES (WSI) – “Più le banche affrontano i possibili problemi prima dei risultati, mettendo in ordine la casa, e meno probabili saranno le sorprese”. Così Danièle Nouy, presidente del Consiglio di vigilanza bancaria della Bce, che da novembre assume la supervisione del sistema bancario dell`eurozona, in un’intervista al ‘Sole24Ore’.

Danièle Nouy manda alle banche un messaggio chiaro: fare al più presto gli aumenti di capitale e riparare i bilanci, ora che i mercati sono favorevoli. A ottobre, quando si sapranno i risultati dell`esame Bce, c`è un rischio affollamento.

Se le banche si muovono subito, dice, si risparmieranno sorprese.
Negli ultimi 12 mesi, rivela, le banche europee hanno migliorato la propria posizione patrimoniale di oltre 100 miliardi di euro.

“Dalle informazioni che abbiamo – spiega – la posizione patrimoniale delle banche sottoposte a valutazione è migliorata di oltre 100 miliardi di euro negli ultimi dodici mesi. Stiamo ora raccogliendo i dati dalle autorità nazionali con le informazioni esatte. Queste misure sono benvenute. Ma aspettiamo l`esito della valutazione per vedere quel che resta da fare”.
(TMNews)