Basta con Saccomanni. Dice “balle a catinelle”

18 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Flebuccio de Bortoli ieri sul Corrierone si è sforzato a far dire a Saccomanno Saccomanni qualcosa serio e credibile ma non c’è riuscito. Il risultato è che l’intervista al ministro dell’Economia è stato un flop. Doveva servire a ridare smalto al nostro ministro tornato da Bruxelles parecchio acciaccato dopo la bocciatura da parte della Commissione Ue della sua manovra ma alla fine è risultata un boomerang.

La dimostrazione? I commenti (più di duecento a stamattina) apparsi sul sito del Corrierone. La stragrande maggioranza degli interventi fa letteralmente a pezzi er Pappagorgia deridendole senza pietà. “Un altro Monti, siamo rovinati, siamo alla fine”, scrive un lettore. “Come tutti i tiranni se ne sbatte di tutto….. Fino a che le “forze dell’ordine” lo proteggono”, incalza un altro. “Questa gente è da mandare a casa una volta per tutte!” gli fa eco Alessandro 1969.

Lucky1 è per una soluzione drastica: “Non è più credibile sia che dica cose positive sia che dica cose negative. Bisogna sostituirlo al più presto“. Verofrancesco la butta in politica : “Saccomanni considerato un “tecnico” neutrale è diventato un furioso ariete della sinistra”. Morcilla162 appare comunque contenta: “Almeno in Italia abbiamo una certezza: quando Saccomanni parla è vero il contrario”.

Kas avverte che non c’è tempo da perdere: “abbiamo bisogno di gente seria e non di chi parla a sproloquio”. Un altro lettore è molto preoccupato: “vi rendete conto che razza di gente abbiamo al governo?”. Sulla stessa onda Vittorio 36: “Se un ministro come Saccomanni dichiara di avere la soluzione del problema bisogna essere molto preoccupati”. Descartes_25 è categorico: “alle chiacchiere non crede più nessuno”.

Ariete41 boccia senza appello le capacità professionali di Gelatina: “E questo uomo doveva diventare Governatore della Banca d’Italia?”. Dimegres mette in guardia il nostro: “caro Saccomanni chi si comporta da servo verrà trattato da servo”. Per uscire dalla crisi mpu974 da la sua ricetta: “Mettete al posto dell’on. Ministro qualsiasi persona che gestisce i conti della propria famiglia. Vedrete farà meglio di questa gente”.

Ed è anche incompetente secondo ivolvo: “Il suo piano per ridurre le tasse è talmente banale che avrebbe potuto scriverlo anche un ragazzino di terza media, da un ministro ci aspettavamo qualcosa di più” e tutto questo per annita è dovuto al fatto che a Saccomanno Saccomanni rappresenta “l’inconcludenza al potere. Grazie al cielo non gli crede più nessuno”.

Tra l’altro, secondo Ciro “ormai non fa più neanche ridere, basta con le barzellette”. Er Pappagorgia il nuovo Checco Zalone dell’economia? Memphis35 ne è convinto perché dal ministro dell’Economia arrivano “Balle a catinelle“. E per un altro lettore è anche un po’ Verdone: “da un “sacco bello” a un Sacco manno”.

Un ministro imparziale? Pippo4321 lo esclude e ricorda come il personale di Bankitalia sia stato tenuto fuori dal blocco degli stipendi imposto a tutti gli altri dipendenti pubblici.

“Saccomanni – scrive pippo4321 – ha fatto l’eccezione per i suoi ex colleghi. Leggina ad personam anzi ad personalem”. E’ possibile che non ci sia almeno uno in sintonia con Gelatina? Si c’è falher che con convinzione dichiara : “Io a Saccomanni credo: ieri mi ha regalato una banconota da un euro”.

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Dagospia – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © Dagospia. All rights reserved