Banche con buchi di bilancio hanno due settimane per rimediare

17 Luglio 2014, di Redazione Wall Street Italia

BRUXELLES (WSI) – Alle banche dell’Eurozona in cui verranno trovati buchi di bilancio saranno concesse solamente due settimane di tempo per trovare un modo e un piano credibile per colmare tale gap.

È questo il dettaglio principale emerso dalle nuove informazioni fornite dalla Bce, la quale si prepara ad effettuare gli stress test su 128 istituti per verificare la solidità del settore bancario europeo.

In novembre l’istituto di Francoforte assumerà il controllo del sistema finanziario, diventando l’autorità di supervisione unica del blocco a 18.

Le banche conosceranno i risultati degli esami dei loro libri contabili e della sostenibilità del loro business in ottobre.

I manager delle principali società di credito della regione riceveranno anche un feedback sulla cosiddetta “qualità degli attivi” iscritti a bilancio (asset quality review).

L’analisi serve alla Bce per individuare le imprecisioni e gli errori commessi dalle banche nella maniera con la quale misurano le loro attività più rischiose.