BANCHE: CITIGROUP SI BUTTA SUI SAMURAI BOND

15 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Citigroup (C) intende lanciare un’offerta di $1,42 miliardi di samurai bond per approfittare del basso tasso d’interessi giapponese.

I titoli obbligazionari, per un valore di 155 miliardi di yen, rappresentano l’offerta piu’ consistente emessa da una societa’ straniera in Giappone. Oltre due terzi – 105 miliardi di yen – saranno riservati per investitori istituzionali, e il rimanente sara’ offerto al pubblico.

Altri giganti dell’investimento bancario stanno entrando nel mercato giapponese; Morgan Stanley Dean Witter (RPJ) intende offrire obbligazioni per 50 milioni di yen e Merrill Lynch (MER)pensa a 20-30 miliardi.

I samurai bond hanno ammontato quest’anno a 1,34 trilioni di yen, il doppio rispetto a tutto il 1999.