BANCHE: ABN AMRO TAGLIA 2,500 POSTI DI LAVORO

1 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

La nota banca d’affari olandese, ABN Amro Holding Nv, sta pianificando di incrementare il taglio di posti di lavoro da 2,000 a 2,500 unita’, fermo restando che, qualora i mercati rimanessero depressi, il taglio potrebbe essere ancora piu’ consistente.

In febbraio, la banca aveva mandato a casa 2000 dipendenti in seguito alla fusione tra la divisione amministrativa e quella contabile.

La societa’ ha inoltre fatto sapere che solo oggi sono stati licenziati altri 500 dipendenti dei 20,000 totali.

“Non posso escludere la possibilita’ che ci siano piu’ tagli, tutto dipendera’ dalla situazione dei mercati”, ha ribadito Jochem Van de Laarschot, portavoce della banca olandese.