BANCHE: A MERRILL LYNCH ARRIVA LA SCURE

13 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Continuano i licenziamenti a raffica nel mondo delle banche d’affari di Wall Street.

Merrill Lynch, la piu’ grande merchant bank americana, sta considerando il taglio di almeno 1.000 posti di lavoro, alla luce del crollo di borsa dell’ultimo anno e del conseguente calo degli utili societari.

I tagli, su una forza lavoro complessiva di 35.000 persone, sono concentrati nella divisione ”brokerage” e nella sezione uffici studi e ricerche.