Banca Mediolanum: raccolta netta da inizio anno tocca 2,6 mld di euro

8 Ottobre 2019, di Alessandra Caparello

In calo di 50 milioni di euro la raccolta netta totale di Banca Mediolanum relativa al mese di settembre 2019, pari a 2,6 milioni di euro da inizio anno. Lo comunica lo stesso gruppo guidato da Massimo Doris secondo cui la raccolta netta in Risparmio Gestito è pari a  +183 milioni di euro, arrivando in totale a 2,2 miliardi a inizio anno.

I flussi di raccolta del mese sono stati caratterizzati dai consueti fenomeni stagionali, in particolare per quanto riguarda l’incremento di attività bancaria in uscita, a cui si è aggiunta quest’anno la concentrazione a fine settembre di scadenze fiscali che normalmente ricadono su più mesi e che da sole hanno pesato per circa 120 milioni”.

Così commenta Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum che conclude:

Desidero però focalizzare l’attenzione sull’ottimo risultato di 183 milioni in risparmio gestito che, se confrontato con i 124 milioni dello scorso anno, segna un incremento del 47% e si contraddistingue come sempre per la grandissima qualità di raccolta. Anche le altre iniziative che ci vedono impegnati nei confronti della nostra clientela proseguono a ritmo sostenuto: l’erogazione del credito ha raggiunto 1,8 miliardi di euro da inizio anno, facendo registrare un incremento del 23% rispetto al 2018; mentre salgono a 8,5 milioni nel 2019 i nuovi premi emessi delle polizze protezione non legate al credito, che crescono del 77%”.