Banca Mediolanum, a luglio raccolta netta a 572 milioni di euro

7 Agosto 2020, di Massimiliano Volpe

Nel mese di luglio 2020 la raccolta netta totale dei consulenti finanziari e private banker di Banca Mediolanum ha raggiunto i 572 milioni, mentre la raccolta in prodotti del risparmio gestito si attesta a 376 milioni di euro.
Questo risultato porta la raccolta netta da inizio anno a 5,6 miliardi di euro, il doppio rispetto all’anno scorso, di cui 2,5 miliardi in prodotti del risparmio gestito.

“Anche luglio si conferma un mese molto positivo per la nostra raccolta che raggiunge quasi 5,6 miliardi di euro, il doppio rispetto all’anno scorso” afferma Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum “grazie a 572 milioni di flussi totali nel mese, di cui 376 in risparmio gestito.
Naturalmente la raccolta gestita non comprende ancora, se non in minima parte, eventuali trasformazioni della liquidità derivante dalle prime scadenze degli importi vincolati alla promozione del 2% lanciata a inizio anno, e i cui effetti definitivi saranno visibili solo tra qualche mese.
Mi preme soprattutto sottolineare come anche in luglio la raccolta in fondi azionari sia stata predominante, attestandosi al 70% della raccolta in Fondi e Gestioni”.

Prosegue Doris: “Le erogazioni alla clientela, inoltre, sono state particolarmente significative, registrando il record mensile con oltre 326 milioni di euro che portano il progressivo a un sorprendente 1,7 miliardi a fine luglio. Record mensile anche per la raccolta delle polizze legate alla protezione, con 13,5 milioni di euro in luglio e 73,1 milioni da inizio anno, il 28% in più rispetto al 2019”.