AUTOGRILL NON DIGERISCE I CONTI 2001

di Redazione Wall Street Italia
25 Marzo 2002 16:46

Il Gruppo Autogrill ha chiuso il 2001 con una perdita di €12,9 milioni in deciso calo rispetto all’utile netto di €14,9 milioni registrato nel 2000. Il passivo, ha comunicato la società è dovuto ad ammortamenti del goodwill per €117,3 milioni e oneri di natura straordinaria per €19,5 milioni.

I ricavi netti consolidati sono stati di €3, 26 miliardi, in crescita del 7,4% rispetto al 2000, mentre l’Ebitda è stato pari a €381,4 milioni, increscita del 2,3%, con un’incidenza sui ricavi pari all’11,7% contro il 12,3% del 2000.

Datti i risultati il consiglio d’amministrazione ha deciso di non distribuire dividendi

La capogruppo Autogrill ha chiuso il 2001 con una perdita di €25,5 milioni e con €989,4 milioni di ricavi, in leggera crescita rispetto ai €945,4 milioni del 2000.
La società di ristorazione ha comunicato che i primi 3 mesi dell’anno risultano “positivi, grazie soprattutto all’andamento dei ricavi in America, Italia e Francia”.

A Piazza Affari il titolo è sotto pressione e viaggia con volumi quasi doppi rispetto alla media degli ultimi trenta giorni di 581 mila titoli passati di mano.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.