AUTO: PROFITTI DEBOLI PER DAIMLERCHRYSLER

19 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il bilancio di DaimlerChrysler AG (DCX) per il primo trimestre indica una crescita del fatturato del 17% a quota 40,96 miliardi di euro, mentre l’utile netto si attesta a 1,69 miliardi di euro, solo il 3% in piu’ rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’utile operativo del terzo costruttore automobilistico mondiale ha registrato una flessione del 2,8% a quota 2,45 miliardi di euro, a causa del crollo del 6,9% subito dalla divisione Chrysler. La societa’ ha giustificato la deludente performance con “l’accresciuta competizione sul mercato americano, la riduzione dei margini e l’aumento del costo del denaro”.

“Anche se la crescita degli utili e’ stata modesta, la forte domanda del mercato e’ continuata nel primo trimestre”, ha dichiarato Juersen Schrempp, presidente di DaimlerChysler, annunciando investimenti per 50 miliardi di dollari nell’arco dei prossimi tre anni e 60 nuovi modelli in uscita entro cinque anni.