AUTO: IN SCIOPERO 2.800 OPERAI DI MITSUBISHI USA

24 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Circa 2.800 lavoratori presso la controllata statunitense di Mitsubishi Motor Manufacturing hanno deciso di astenersi dal lavoro in seguito al fallimento delle trattative tra Mitsubishi e l’organizzazione sindacale United Auto Workers Local 2488 (UAW), interrotte in nottata.

Lo sciopero e’ scattato subito dopo l’interruzione delle trattative per il rinnovo dei contratti presso lo stabilimento di Normal, nello stato dell’Illinois, che impiega 3.200 lavoratori, inclusi i 2.800 operai che aderiscono al sindacato UAW.

Tra i temi rimasti sul tavolo, i salari, i benefit e la sicurezza sul lavoro.