AUTO: I COLOSSI DI DETROIT CAMBIANO MARCIA

3 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Negli Stati Uniti si e’ registrata un’impennata delle vendite di veicoli per i colossi Ford (F -Nyse), General Motors (GM – Nyse) e Chrysler Group (DCX – Nyse) nel mese di Dicembre.

Infatti, Ford ha annunciato che le vendite di veicoli in Usa e’ salita del 2% in dicembre. Per General Motors lo stesso dato e’ salito del 7,2%mentre per Chrysler la crescita e’ stata del 6%.

Scomponendo il dato, le societa’ hanno registrato un’impennata delle vendite di camion cresciuta per Ford del 15%, per GM del 31,3% e per Ford del 9%.

A contenere la crescita delle vendite di veicoli e’ stato invece il settore auto che ha perso terreno per ‘le tre big’ di Detroit. GM ha infatti registrato in dicembre un calo delle vendite del 19,1%, mentre per Ford il fatturato e’ sceso del 20% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Chrisler ha subito il calo minore, al 3%.

Il calo delle vendite nel settore auto e’ dovuto principalmente all’esaurirsi degli effetti dei finanziamenti allo 0% di interesse, che hanno prodotto i maggiori effetti nei mesi di ottobre e novembre, quando le vendite registrarono volumi record.

Adesso General Motors si trova costretta a abbassare i prezzi per stimolare la domanda nel 2002.