Auto elettriche economiche e di lusso: i modelli in arrivo

16 Gennaio 2018, di Livia Liberatore

Le vendite non sono ancora così alte da rendere le auto elettriche la norma sulle strade ma le case automobilistiche stanno dedicando grandi investimenti al loro sviluppo. Sia le case nuove che quelle tradizionali hanno in programma di mettere sul mercato modelli di auto elettriche nei prossimi anni. Ecco un quadro delle macchine di prossima uscita, fra quelle di lusso e le più economiche:

Volkswagen sta rinnovando il suo minivan con l’ID Buzz, che arriverà nelle concessionarie nel 2022. Il furgone avrà un interno personalizzabile: i sedili potranno muoversi e ruotare su binari sul pavimento in modo che si possa allestire lo spazio per vari scopi. La casa automobilistica tedesca rilascerà inoltre il Suv crossover ID nel 2020. L’auto avrà caratteristiche tecnologiche avanzate, sarà in grado di guidare in modo automatico dopo essere stata attivata tramite i comandi vocali.

Fra i modelli di lusso, Porsche Mission E arriverà sul mercato entro la fine del 2019 e potrebbe essere in vendita intorno ai 75 mila dollari. L’auto sarà in grado di ricaricarsi in modalità wireless, posizionandola sopra una piastra di ricarica. Sempre nel 2019 Aston Martin produrrà 155 berline RapidE. L’auto costerà 255 mila dollari e il Ceo ha assicurato che sarà superiore a qualsiasi modello offerto da Tesla. Jaguar metterà sul mercato il suo primo veicolo del tutto elettrico, l’I-Pace nel 2018. L’auto avrà 400 cavalli e la capacità di andare da 0 a 60 miglia all’ora in quattro secondi.

Porsche Mission E

Nissan Leaf sarà distribuita dal 2018. L’auto avrà un sistema di pilota automatico potenziato. Nissan IDS sarà pronta invece per il 2025: si potrà guidare in modo autonomo o manuale. Avrà per questo un volante che si trasforma in tablet.

Riguardo l’azienda specializzata nella produzione di auto elettriche, Tesla, il Model Y Suv sarà venduto entro la fine del 2020, anche se non è ancora stata annunciata una data di uscita definitiva. I dettagli non sono ancora stati resi noti, ma si sa che sarà costruita su una piattaforma diversa rispetto al Model 3. Anche il modello Tesla Roadster sarà disponibile nel 2020. Elon Musk ha detto che la nuova vettura potrà raggiungere una velocità di 250 miglia all’ora e potrà passare da 0 a 60 miglia in 1,9 secondi.

Non mancheranno neanche Audi e Mercedes-Benz. EQ Mercedes Benz sarà disponibile entro la fine del 2020. La nuova interfaccia MBUX con controllo vocale avanzato e touchscreen 3D potrà essere integrata nell’auto. Audi e-tron 4 sarà rilasciata nel 2018, avrà una velocità massima di 131 miglia orarie e sarà in grado di percorrere più di 300 miglia con una sola carica. Anche Subaru potrebbe mettere sul mercato un crossover completamente elettrico entro il 2021, ma al momento si sa ancora molto poco.

General Motors ha sorpreso molti nel 2015 quando ha lanciato un veicolo elettrico a prezzi accessibili, la Chevy Bolt, prima di Tesla. Il 2018 Bolt sarà leggermente diverso dal modello 2017: avrà un volante riscaldato e una visiera parasole scorrevole per il guidatore e il passeggero anteriore. General Motors ha annunciato anche un veicolo elettrico e autonomo della sua divisione Cruise. La società prevede di vendere il veicolo, che non avrà pedali né volante, nel 2019.

Chevy Bolt

La BMW ha in programma di lanciare 12 auto elettriche entro il 2025, compresa la sua Mini E nel 2019. I dettagli sono ancora pochi. Ma prima, entro il 2020 BMW ha detto che il suo SUV X3 avrà un modello completamente elettrico. Volvo progetta di produrre la sua prima auto del tutto elettrica, che ancora non ha un nome, nel 2019. Questa sarà in grado di percorrere 250 miglia a ora e costerebbe tra 35 mila e 40 mila dollari. La società ha dichiarato di voler vendere un milione di auto elettriche entro il 2025.

Il leggendario designer di automobili Henrik Fisker nel 2016 ha detto che la sua Fisker EMotion, promessa entro il 2019, sarebbe stata in grado di viaggiare per più di 400 miglia a ricarica e di ricaricarsi in soli nove minuti. La Faraday Future FF91, che potrebbe essere sul mercato entro la fine dell’anno, avrà  invece 1050 cavalli e andrà da 0 a 60 miglia orarie in 2,39 secondi.