Auto, balzo vendite +24,2%. FCA, record dal 2010

5 Maggio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Risultati decisamente positivi per il mercato italiano dell’auto. Il ministero dei Trasporti ha reso noto che nel mese di aprile le immatricolazioni sono salite a 148.807 unità, in crescita del 24,2% su base annua. E’ l’undicesimo mese consecutivo di crescita e il quarto in cui il rialzo è a doppia cifra su base percentuale. Dall’inizio dell’anno alla fine di aprile, le vendite sono state di
578.088 vetture, con un aumento del 16,2%.

FCA segna un record, con un incremento delle vendite +24,9% su base annua, al tasso più elevato dal gennaio del 2010. E’ il quarto mese consecutivo, inoltre, in cui la crescita è superiore rispetto a quella del mercato.

L’Unrae, l’associazione delle case estere, parla di “bei segnali” dal mercato e rivede al rialzo le stime sulle immatricolazioni di auto del 2015 a 1.480.000 unità, in crescita dell’8,8%.

Federauto commenta che “mercato e ordini di aprile sono stati trainati da campagne promozionali straordinarie, particolarmente efficaci sotto il profilo delle condizioni offerte alla clientela che, nel caso del contributo alla rottamazione, hanno rappresentato una leva decisiva per ‘smuovere’ gli acquisti”.

“Questa crescita, generata soprattutto dal poderoso sostegno commerciale delle Case e delle Reti – sottolinea il presidente dell’Unrae, Massimo Nordio – conferma che esiste un’opportunità di ringiovanimento del parco circolante che il Governo dovrebbe cogliere. Con misure come il sostegno fiscale della detraibilità di parte dei costi di acquisto”.

L’Anfia mette poi in evidenza che la produzione di auto del primo trimestre ha superato di un terzo i livelli dello stesso periodo del 2014, con oltre 241.000 unità, al record dal 2008.