Australia, sostituita l’immagine della Regina Elisabetta II sulla banconota da 5 dollari

di Gianmarco Carriol
3 Febbraio 2023 19:00

L’Australia si appresta ad apportare un importante cambiamento alle sue banconote, eliminando l’immagine della Regina Elisabetta II e sostituendola con un disegno che onora la cultura indigena. La Reserve Bank of Australia (RBA) ha annunciato che consulterà le popolazioni indigene su un nuovo disegno che rifletterà la cultura e la storia dei primi australiani. La decisione di eliminare Re Carlo III dalla banconota da 5 dollari significa che nessun monarca rimarrà sulla cartamoneta australiana.

La mossa di onorare la cultura indigena è stata elogiata dal movimento repubblicano del Paese, che ritiene che l’idea che qualcuno sia sulla moneta per diritto di nascita e sia il capo di Stato per diritto di nascita sia inconciliabile con la fede australiana della meritocrazia. Nel frattempo, la Lega Monarchica Australiana ha criticato la decisione, definendola “praticamente un neocomunismo in azione”.

Un monarca britannico compare sulle banconote australiane dal 1923, e l’immagine della Regina Elisabetta appare sulla banconota da 5 dollari dal 1992. La decisione della RBA è sostenuta dal Primo Ministro, Anthony Albanese, che è favorevole a un’evoluzione verso la repubblica australiana. Lo sviluppo e la stampa del nuovo disegno delle banconote potrebbero richiedere diversi anni, ma l’attuale banconota da 5 dollari continuerà ad avere corso legale anche dopo l’uscita del nuovo disegno.

Il cambiamento del disegno delle banconote è un momento significativo per l’Australia, in quanto riflette gli sforzi del Paese verso la riconciliazione, la ricerca della verità e l’indipendenza culturale. La decisione della RBA di consultare le popolazioni indigene sul nuovo disegno è un passo avanti per onorare e rispettare i 65 mila anni di storia dei primi australiani.