Addio alla Regina Elisabetta II. Ecco quanto vale il suo patrimonio

9 Settembre 2022, di Luca Losito

E’ scomparsa all’età di 96 anni la Regina d’InghilterraElisabetta II. Una notizia che non è giunta inaspettata, alla luce dei segnali premonitori inviati fin dal pomeriggio: la cravatta nera del conduttore della Bbc Huw Edwards, la chiamata di figli e nipoti al castello di Balmoral al capezzale della Regina, le preoccupazioni dei medici sulla sua salute, l’interruzione del dibattito alla Camera dei Comuni, le preghiere dell’arcivescovo di Canterbury, l’interruzione del cambio della guardia a Buckingham Palace. Che ha annunciato ufficialmente la scomparsa di Elisabetta II l’8 settembre 2022 alle 19.30, ora italiana.

A quanto ammonta il suo patrimonio

Stando ai rapporti ufficiali, le entrate dei membri della famiglia reale inglese provengono da: tasse, proprietà; emissione di francobolli e altre attività per sostenere la Corona britannica. Le tasse provengono dal Sovereign Grant e dal Privy Purse.

Il Sovereign Grant Act, entrato in vigore nel 2012, è una sorta di sussidio pubblico erogato alla Regina per continuare a svolgere i suoi compiti, coprire i costi degli eventi ufficiali e mantenere le proprietà reali. L’importo ricevuto rappresenta il 15% dei profitti realizzati ogni anno dal Crown Estate, un portafoglio finanziario di proprietà della Corona britannica che nessun monarca può vendere del valore di 8,1 miliardi di sterline (9,6 miliardi di euro). Nel 2020, la Regina ha ricevuto dal Sovereign Grant 85,9 milioni di sterline (102,5 milioni di euro).

La Privy Purse è un reddito che la regina riceve dalle proprietà del Ducato di Lancaster, proveniente da 4 tipi di asset: finanziari, agricoli, commerciali e residenziali, che fanno parte della corona dal 1399. Alla fine di marzo 2021, il Ducato di Lancaster aveva 577,3 milioni di sterline di attivi sotto il suo controllo ed era in grado di generare un surplus netto di 22,3 milioni di sterline (26,5 milioni di euro), riporta il sito del Ducato. La famiglia reale ha dichiarato che sono utilizzati per le spese ufficiali. A queste fonti pubbliche, si aggiungono i castelli di Balmoral e Sandringham ereditati dal padre, l’eredità del principe Filippo e della madre.

Si stima che la regina Elisabetta II abbia una fortuna personale di 365 milioni di sterline (435 milioni di euro) che, secondo la “Sunday Times Rich List”, è aumentata di 15 milioni di sterline rispetto a quella che aveva nel 2020. Una ricchezza che l’ha resa la 372 esima persona più ricca del mondo.
Inoltre, secondo “Forbes”, il patrimonio netto totale della famiglia reale è di 72,5 miliardi di sterline (circa 86,5 miliardi di euro).