Australia: Allco investe in Italia: rileva Ipem

14 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

Allco Finance Group (Allco) ha completato il suo primo investimento in infrastrutture in Italia con l’acquisizione del 50 per cento della Industria Petroli Meridionale Srl (Ipem). Ipem ha un valore d’impresa di circa 100 milioni di euro, è attiva nell’importazione, lo stoccaggio e la movimentazione di Gas petrolio liquefatto (Gpl) e ha sede a Brindisi. “Il progetto di espansione, che ha già ottenuto le necessarie approvazioni delle autorità, consentirà a Ipem – commenta David Swannell, responsabile Europa di Allco – di diventare il più grande terminal di importazione e stoccaggio in Italia”. Ipem ha infatti capacità di stoccaggio di 29.600 metri cubi, che la rendono il secondo più grande terminal portuale Gpl in Italia. Le strutture di Ipem possono essere utilizzate anche per importare, immagazzinare e movimentare altri prodotti chimici industriali. L’acquisizione di Ipem è il secondo investimento in infrastrutture in Europa annunciato da Allco quest’anno. A marzo, segnalando l’ingresso nel mercato europeo dell’energia eolica, Allco Wind Energy ha formato una partnership con due società tedesche leader nello sviluppo di questo settore: Wpd e Juwi. A seguito di questi accordi, Allco acquisirà un parco generatori eolici in Germania e Francia per un totale di 112 megawatt, con completamento nel 2007 e 2008.