ATTESA PER ASSEMBLEA DI COMPUTER ASSOCIATES

28 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Potrebbe cadere nel vuoto il tentativo di Sam Wyly di rimpiazzare quattro membri del consiglio di amministrazione di Computer Associates (CA – Nyse) mercoledi’, quando gli azionisti si riuniranno in occasione dell’assemblea annuale del gruppo.

Sam Wyly, imprenditore texano, ha venduto la sua societa’ Sterling Software a Computer Associates l’anno scorso per $4 miliardi, intascando diverse centinaia di milioni di dollari. Solo in seguito alla transazione Wyly aveva dato inizio alla sua lotta per le deleghe con lo scopo di cacciare il Cda di Computer Associates, installarsi come presidente e realizzare il progetto per dividere la societa’ in quattro divisioni separate.

Anche se sembra improbabile che Wyly riesca a raggiungere il suo scopo, gli sforzi fatti finora hanno comunque incoraggiato cambiamenti in seno alla societa’, che occupa il quarto posto nel settore software.

Wyly potrebbe infatti innescare ulteriori lotte per le deleghe tra gli azionisti della societa’, gia’ scontenti per i salari percepiti dai dirigenti proprio in un periodo in cui le azioni di molti gruppi registrano performance scoraggianti.

Da quando Ranger Governance, la societa’ di investimenti di Wyly, ha dato inizio alla sua sfida lo scorso mese di giugno, Computer Associates ha aggiunto due nuovi membr esterni. Il consiglio di amministrazione conta adesso dieci membri, sette dei quali esterni alla societa’.

L’amministratore delegato di Computer Associates, Sanjay Kumar, ha dichiarato lunedi’ che nei prossimi mesi il gruppo avrebbe aggiunto altri membri del consiglio di amministrazione.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


E’ SCONTRO AI VERTICI DI COMPUTER ASSOCIATES
SOFTWARE: CAMBIA IL CDA DI COMPUTER ASSOCIATES