Atlantia: Monti ha agito nella giusta direzione, ora e’ il turno dell’Europa

6 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Con le misure di austerita’ appena annunciate l’Italia ha compiuto il primo passo verso la stabilizzazione delle sue finanze e pertanto il premier Mario Monti ha agito nella giusta direzione, secondo il leader di Atlantia.

In un’intervista concessa a Bloomberg Tv, Giovanni Castellucci (amministratore delegato del gruppo italiano di infrastrutture) fa sapere di approvare la manovra di austerita’ triennale da 20 miliardi di euro netti varata domenica e presentata ieri al Parlamento. Tra le principali misure previste per ridurre il debito, l’innalzamento dell’eta’ pensioniabile, l’aumento dell’Iva e la reintroduzione dell’Ici.

“Monti ha compiuto i giusti passi nella giusta direzione. E’ il primo passo verso la stabilizzazione delle finanze”, ha detto il manager, pur riconoscendo che “in Italia c’e’ ancora molto da fare ancora sul fronte della crescita.

Le scelte piu’ difficili sono state gia’ prese e “l’Italia ha le risorse per risolvere i suoi problemi”, ha aggiunto Castellucci. “Ora e’ l’Europa che deve fare qualcosa. Ad esempio misure di Quantitative Easing sarebbero positive”.