AT&T VALUTA SERIAMENTE OFFERTA COMCAST

11 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Michael Armstrong, presidente del colosso telefonico AT&T (T – Nyse), ha fatto sapere che il gruppo prendera’ in seria considerazione l’offerta pervenuta da Comcast (CMCSK – Nasdaq) per la sua divisione broadband.

“Non abbiamo alcun piano preciso per la vendita delle attivita’ nel settore a banda larga, ma l’offerta di Comcast e’ molto interessante”, ha detto Armstrong davanti alla platea della Greater Boston Chamber of Commerce.

Domenica scorsa, Comcast aveva fatto pervenire a AT&T un’offerta di $44,5 miliardi in azioni più l’assunzione di $13,5 miliardi di debiti per la divisione broadband.

L’acquisto creerebbe la più grande società di comunicazioni a banda larga del mondo. Per uscire da un momento di crisi dovuta ad una crescita lenta, forti debiti e agguerrita concorrenza, AT&T si sta dividendo in quatto società separate, una ciascuna per il ramo senza fili, banda larga, servizi per società e servizi per consumatori.

Martedi’ il consiglio di amministrazione di AT&T si era riunito per valutare l’offerta, ma nessun annuncio e’ ancora stato fatto.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


AT&T: NESSUN PIANO DI VENDERE DIVISIONE BROADBAND

TLC: COMCAST VUOLE AT&T BROADBAND PER $44,5 MLD