Astronomi: “manca poco alla scoperta di vite aliene”

5 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Durante un recente incontro presso il Comitato di Scienze alla Camera Usa si è discusso della possibilità dell’esistenza di vita extraterreste e la conclusione a cui gli esperti presenti sono arrivati è che si tratta orma solo di una questione di tempo prima che l’uomo possa entrare in contatto con altre forme di vita.

A farne un resoconto è stata Al Jazeera.

Sara Seager, professoressa e fisica presso il Massachussetts Institute of Technology, ha dichiarato: “Abbiamo la certezza che esistono altri pianeti e stelle e in più abbiamo identificato parecchi pianeti dove è possibile che vi sia vita”.

“Siamo giunti a un momento unico per la razza umana: per la prima volta siamo riusciti a lanciare qualcosa – la navicella Voyager – fuori dal nostro Sistema Solare. Si tratta di un ulteriore passo per scoprire nuove forme di vita intelligente”.

Mary A. Voytek, scienziata e astrobiologa della NASA ha invece dichiarato: “Le prime forme di vita che incontreremo non saranno intelligenti e si tratterà sicuramente dei microbi, poiché ve ne sono già parecchie e di diverso tipo”.