Asta Btp: tassi in calo, ma il Tesoro non fa il pieno

13 Luglio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Nelle ultime emissioni di Btp a breve e lunga scadenza, il Tesoro non è riuscito a fare il pieno. Allo stesso tempo i tassi sono in certi casi scesi riducendo i costi di rifinanziamento sul primario.

Nel complesso il ministero dell’Economia ha piazzato oltre 7,3 miliardi di Btp a 3, 7, 15 e 30 anni. L’obiettivo massimo del collocamento era di 7,5 miliardi.

Nell’asta dei Btp a 3 anni il rendimento medio è sceso allo 0,48% dallo 0,5% di giugno, nel Btp a 7 anni all’1,6% dall’1,76% precedente, a 15 anni al 2,63% dal 2,77% e, infine, il rendimento del Btp a 30 anni è sceso al 3,24% dal 3,36% dell’asta precedente.