ASSICURAZIONI: POLIZZE INDIVIDUALI PROTAGONISTE

1 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Oltre il 92% della raccolta relativa ai premi assicurativi versati nel ramo Vita viene dalle polizze individuali, che rappresentano di conseguenza la quasi totalità dei premi corrisposti in questo settore, per un totale di circa 13 mila 243mila contratti.

E’ quanto risulta da alcuni dati diffusi dall’Isvap, che fanno riferimento peraltro al 1998, in base ai quali inoltre emerge che la raccolta premi complessiva nell’ esercizio considerato ha toccato 98 mila 718 miliardi di lire, di cui 51 mila 277 miliardi (51,9%) relativi al ramo Vita e 47 mila 441 miliardi (48,1%) ai rami Danni.

Il portafoglio premi delle assicurazioni individuali ha costituito esattamente il 92,1% della raccolta nel ramo Vita, contro il 7,9% del portafoglio riguardante le polizze collettive.

La grande maggioranza – 79,9% – delle polizze individuali riguarda inoltre assicurazioni di capitale, e di questa quota il 56% circa è stato stipulato nelle regioni del Nord Italia.

Per quanto riguarda invece i rami Danni, il 56,6% dei premi si è concentrato nelle regioni settentrionali, in particolare in Lombardia che ha una quota pari al 22,6% del totale.

Nel ramo Vita, infine, il 56% della raccolta interessa il Nord del Paese.