Artisti di strada all’assalto della Bce

1 Agosto 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Intorno alla nuovissima sede centrale della BCE, a Francoforte, è stata realizzata un’intera strada con soli graffiti. Ma non si tratterebbe di qualcosa di illegale, anzi.

La Banca Centrale Europea, come riporta The Wall Street Journal avrebbe finanziato questo progetto, versando 10 mila sterline.

Vari artisti da strada si avvicinano ogni giorno alle barriere di sicurezza della struttura in costruzione e iniziano ad usarle come se fossero delle semplici tele. La BCE, che ha accettato la proposta, ha chiamato il progetto, “Under Art Construction” e così i coordinatori di questo hanno invitato vari artisti provenienti da tutto il mondo.

Il progetto continuerà fino a quando la nuova sede sarà completata.

Diverse le opere fino ad oggi visibili, tra le più interessanti senza dubbio vi è quella raffigurante il presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, nelle vesti di James Bond in Casino Royale. Seduto ad un tavolo e con accanto delle fiches, al suo fianco vi è Angela Merkel, vestita in modo molto glamour.

Oppure sempre Draghi che compare con la sola testa sputando mattoni d’oro o anche un lucente murale con una scritta che dice: “L’amore è tutto ciò che conta”

Gli artisti sono arrivati anche da Paesi in crisi come Spagna e Grecia, solo per lasciare, o meglio, disegnare la propria opinione: “Siamo molto contenti di aver avuto questa possibilità. Non c’è posto migliore per poter esprimere la propria idea” hanno raccontato.
[ARTICLEIMAGE]
Non mancano però le critiche. Si è aperto infatti un dibattito sul fatto che questi soldi investiti dalla BCE, sarebbero dovuti essere stati usati per fare qualcosa di più serio, anche se si tratta di sole 10 mila sterline.

Una volta che la nuova sede sarà pronta, tutti i murales verranno smantellati anche se, Mr. Mohr, il coordinatore del progetto, ha fatto sapere che la BCE ha chiesto di tenere almeno uno dei disegni, per un possibile uso futuro. Al momento quello selezionato raffigura un combattimento tra due galli che si beccano a vicenda.