Apple: utili rallentano. Stime battute grazie a iPhone

24 Luglio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel suo terzo trimestre fiscale Apple ha registrato utili per 6,9 miliardi di dollari, in calo del 22%, ma comunque leggermente superiori alle aspettative degli analisti. Il fatturato complessivo dei tre mesi – con il 57% del totale generato su scala internazionale – è stato di 35,3 miliardi, mentre i pronostici erano pari a 35,02 miliardi. In termini di utile per azione, il risultato è passato da 9,32 dollari a 7,47 dollari, mentre gli esperti si aspettavano quota 7,32 dollari.

Tuttavia il dato più incoraggiante e sorprendente per il mercato è venuto dalla vendita degli iPhone, con 31,2 milioni di unità vendute contro i 26,6 milioni di pezzi stimati dagli esperti.
Sebbene le vendite siano inferiori a quelle dei tre mesi precedenti, che erano state pari a 37,4 milioni di unità, si tratta del migliore risultato mai segnato prima d’ora dal gigante di Cupertino nel terzo trimestre fiscale, il secondo dell’anno.

Lo stesso non vale per gli altri prodotti Apple: iPod, Mac e iPad hanno registrato vendite inferiori alle aspettative. Nel periodo terminato il 29 giugno, sono stati 14,6 milioni gli iPad acquistati dai consumatori contro i 17,4 milioni di unità previste dal mercato. Meno forte il divario tra risultati e aspettative per i Mac e iPod: nel primo caso sono stati venduti 3,75 milioni di pezzi rispetto ai 3,9 milioni attesi; nel secondo invece sono stati acquistati 4,57 milioni di unità contro le 4,9 previste dagli esperti.

Sebbene Apple non abbia rilasciato un outlook sugli utili, lo ha fatto per i ricavi: nel quarto trimestre fiscale, quello in corso, il risultato è atteso nell’intervallo 34-37 miliardi di dollari. Gli analisti avevano anticipato un dato a 37,05 miliardi. I margini sono visti tra il 36 e il 37%.

L’amministratore delegato Tim Cook ha detto: “siamo particolarmente orgogliosi del nostro record sugli iPhone e delle forti entrate da iTunes, Software e Services”.

Colui che ha preso le redini del gruppo quasi due anni fa, dopo la morte di Steve Jobs, ha sottolineato che “il mercato degli smartphone non ha ancora raggiunto un picco”. Cook ha poi riacceso le aspettative sul lancio di nuovi dispositivi: “siamo determinati e lavoriamo sodo su alcuni fantastici nuovi prodotti che verranno presentati in autunno e nel corso del 2014”.
(TMNews)