Apple morde mercato da $3,8 trilioni: l’iPad conquista i manager

2 Febbraio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – La magia di Apple adesso conquista il mondo delle aziende. La società della mela morsicata più famosa al mondo ha tentato con successo la scalata delle vendite professionali e ha vinto la sua scommessa. Ha scalzato Microsoft dal trono. Lo ha fatto grazie all’iPad. Oggi questa tavoletta è lo strumento di business standard più in voga tra i manager che contano.

Il sondaggio firmato dalla società di ricerca IDG Connect lo ribadisce: il 51 per cento dei dirigenti con iPad nel taschino hanno risposto positivamente alla domanda se lo utilizzavano sempre come dispositivo al lavoro e un altro 40 per cento ha ammesso di farlo anche diverse volte nell’arco della giornata. La sorpresa però arriva dopo quando ben il settantanove per cento degli intervistati afferma di utilizzarlo, anche al di fuori dell’attività dell’ufficio.

Nonostante la concorrenza del settore sia spietata con Amazon.com che ha lanciato l’anno passato la nuova versione del Fire Kindle nel mercato consumer, nulla sembra frenare l’ascesa dell’iPad. L’iPhone, il più venduto smartphone al mondo, e il computer Mac, hanno spianato l’ascesa all’adozione delle aziende da parte della tavoletta.

“Non abbiamo visto un solo pharma display, ma solo iPad”, ha ammesso Matt Wallach, co-fondatore di Veeva Systems, un produttore di software di vendita per le aziende farmaceutiche. “Ho visto arrivare sul mercato tantissimi dispositivi portatili nel corso degli anni. Nessuno di loro però ha raggiunto la stessa velocità di adozione dell’iPad”.

Microsoft e Intel hanno dominato per tre decenni il settore delle tecnologie per ufficio, che rappresentano la quasi totalità dei personal computer sulle scrivanie dei lavoratori. Adesso la musica è cambiata. E le sorprese non sono finite.

“La vera minaccia in questo settore è se Apple decide di perseguire il mercato in maniera più aggressiva”, ha osservato Frank Gillett, analista della Forrester Research. Un gioco da ragazzi per Apple che può sfruttare la popolarità di iTunes e dell’App Store per promuovere prodotti hardware.