Apple: iPhone “trasparenti” tutto ciò che accade attorno

1 Aprile 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il United States Patent and Trademark Office registra un nuovo brevetto Apple denominato “Transparent Texting”. A quanto pare Apple tiene alla salute dei propri utenti, tanto da essere riuscita a brevettare i messaggi trasparenti, ovvero la possibilità di scrivere SMS tramite un’apposita finestra che mostra quello che viene inquadrato dalla fotocamera dall’iPhone, così da evitare incidenti mentre si cammina per strada. Ma, non esisteva già un’applicazione su App Store…?!

E si, ricordavamo bene… l’app Type n Walk e ne parlammo anche su iPhoneItalia nell’ormai lontano 2009. Certo, l’idea non è male e sappiamo benissimo quanto Apple sia attenta alle novità.

Su Facebook impazzano tantissime immagini che riprendono la situazione odierna, confrontandola con quella del passato. Ad esempio, i ragazzi di oggi hanno sempre il cellulare in mano: mentre mangiano, mentre sono in compagnia con gli amici, addirittura mentre sono a scuola a studiare. In passato, invece, data l’assenza degli smartphone, i ragazzi “sembravano” più liberi e passavano più tempo con gli amici. Quindi una vita sociale reale e non virtuale come avviene, ora, su Facebook e altri social. Tralasciando tutta l’innovazione che i social hanno introdotto, spesso diventano quasi una “droga” per chi li usa, non riuscendo a staccarsi neanche per soli 10 minuti, dovendo controllare e aggiornare continuamente il proprio stato.

Basta fare una passeggiata in città per notare come la maggior parte della popolazione, soprattutto ragazzi, camminano guardando e scrivendo sul cellulare, non valutando minimamente la pericolosità della situazione, sia per loro stessi che per gli altri. Ed ecco che Apple ha deciso di registrare un nuovo brevetto denominato Transparent Texting, cioè un modo per rendere trasparente l’applicazione messaggi, visualizzando sullo sfondo le riprese -in tempo reale- effettuate dalla fotocamere posteriore dell’iPhone. Il sistema dovrebbe, quindi, porre rimedio ad eventuali incidenti causati proprio dall’utilizzo del cellulare mentre si cammina.

Per ora, Apple ha deciso di depositare il brevetto, ma non è ancora noto se e quando tale novità potrebbe approdare sui sistemi degli iDevices. Intanto, se volete provare come dovrebbe funzionare il tutto, potete utilizzare l’applicazione Type n Walk, disponibile già da tempo su App Store al modico prezzo di 0,89 €.

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da iPhoneItalia – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © iPhoneItalia. All rights reserved