Apple: frode fiscale in Italia, nascosto 1 miliardo imponibile

13 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Apple avrebbe frodato il fisco italiano, nascondendo un imponibile di circa 1 miliardo di euro negli anni 2010 e 2011. La procura di Milano sta indagando sulla filiale italiana del gigante di Cupertino.

La notizia, anticipata dal sito del settimanale l’Espresso, e’ stata confermata da fonti giudiziarie alle agenzie.

Il fascicolo, affidato al procuratore aggiunto Francesco Greco e al sostituto procuratore Adriano Scudieri, ipotizza che Apple nel 2010 avrebbe sottostimato l’imponibile fiscale in Italia di 206 milioni di euro e nel 2011 avrebbe fatto lo stesso per oltre 853 milioni.

Cio’ sarebbe stato possibile attraverso una falsa rappresentazione delle scritture contabili e avvalendosi di mezzi fraudolenti. Nell’ambito di questa indagine, nei giorni scorsi la procura di Milano ha fatto perquisire la sede milanese di Apple.
(Radiocor)