Apple da’ il ben servito a Google Maps: sparira’ da iPhone e iPad

5 Giugno 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Apple vuole approfittare del lancio del nuovo sistema operativo iO6 per sostituire il celebre prodotto di mappatura di Google con il suo proprio sistema alternativo, che verra’ integrato all’applicativo Plans.

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal i rumor che circolano ormai da settimane erano dunque fondati. L’annuncio dell’abbandono di Google Maps dovrebbe arrivare al momento del lancio del software iO6, che sara’ dotato del proprio sistema di cartografia 3D, che viene alla luce dopo anni di progettazione e test.

Il sistema ‘home made’ del gruppo di Cupertino utilizzera’ i dati geografici di OpenStreetMap, un servizio di mappatura OpenSource. In aggiunta, Apple si servira’ di altre tecnologie, come quelle di Placebase e di Poly9, societa’ acquistate questi anni dal gruppo guidato da Tim Cook e fondato da Steve Jobs.

Un altro gruppo acquistato da Apple a questo scopo e’ C3, specializzata nella modellistica 3D, che a sua volta ha acquisito informazioni di mappatura militare.

Seppure rivali, con i rispettivi servizi di mappatura satellitare via Internet, Google e Apple condividono l’obiettivo: far arrivare la gente dove vuole andare. O meglio, dove vogliono gli inserzionisti.