Amazon batte le attese e il patrimonio di Bezos vola sopra i 200 miliardi

30 Aprile 2021, di Alberto Battaglia

Mentre l’S&P 500 è in calo di oltre mezzo punto nella mattinata di venerdì, il titolo Amazon procede con l’entusiasmo suscitato dai risultati trimestrali, ben superiori alle aspettative degli analisti. Intorno alle ore 17 italiane il titolo della società fondata da Jeff Bezos cresce dell’1,34% a 3.517,86 dollari.

Nel primo trimestre del 2021 Amazon è riuscita a realizzare utili per azione pari a 15,79 dollari, contro i 9,54 delle stime Refinitiv. I ricavi si sono attestati a 108,52 miliardi di dollari, superando anche in questo caso le attese (104,47 miliardi); si tratta di un incremento anno su anno del 44% ampiamente dovuto al boom dell’e-commerce legato alla pandemia e ai confinamenti anti-contagio. Il balzo nelle vendite è stato nettamente più forte fuori dal Nord America, con ricavi internazionali in crescita del 60%, contro il +40% registrato in “madrepatria”.

Secondo la guidance trasmessa da Amazon i ricavi continueranno a viaggiare a questo ritmo anche nel secondo trimestre, con una previsione compresa fra i 110 e i 116 miliardi, una forchetta che supera le attese degli analisti (108,6 miliardi).

Anche al di fuori dal core business di Amazon la crescita dei ricavi è stata assai sostenuta: +32% per il ramo cloud-computing, che ha fatturato 13,5 miliardi nel primo trimestre. Le componenti “residuali” del conto economico, che includono gli incassi pubblicitari, hanno registrato un incremento del 77% a 6,9 miliardi.

La pandemia ha anche favorito il business di Prime Video, servizio di streaming competitor di Netflix e Disney+: “Mentre Prime Video compie 10 anni, oltre 175 milioni di membri Prime hanno trasmesso in streaming programmi e film nell’ultimo anno e le ore di streaming sono aumentate di oltre il 70% anno su anno”, dichiarato Bezos.

Bezos, il primo miliardario da oltre 200 miliardi

Lo stesso fondatore di Amazon può festeggiare un nuovo traguardo storico: nelle ultime ore è diventato il primo miliardario ad aver superato un patrimonio netto di 200 miliardi di dollari: secondo la classifica compilata da Forbes, infatti risulta l’uomo più ricco al mondo con una ricchezza netta da 201,7 miliardi.