Alert: un americano su due e’ povero o ha un reddito basso

15 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Schiacciati dal caro vita e dalla disoccupazione, un numero record di americani – ormai sono uno su due – e’ sprofondato in uno stato di poverta’ o si deve accontentare di redditi sotto la media.

L’ultima serie di dati del Census tracciano un quadro amaro per la middle class americana, un tempo il punto di forza della societa’ Usa. Le reti di salvataggio governative scarseggiano e ormai la classe media sta diventando il nuovo proletariato, con milioni di famiglie formate da giovani precari e genitori disoccupati.

“I programmi di sicurezza sociale come gli ammortizzatori fiscali e i buoni pasto federali hanno impedito ai livelli di poverta’ di salire ancora di piu’ nel 2010, ma molte famiglie a reddito basso con spese mediche e legate al lavoro, sono ritenute troppo “ricche” per potervi attingere”, spiega Sheldon Danziger, docente dell’Universita’ del Michigan.

“La realta’ e’ che le prospettive per la gente povera e per coloro i quali si avvicinano alla soglia della poverta’ sono tristi”, dice Danziger all’emittente Usa MSNBC.

“Se il Congrresso e gli stati adotteranno nuovi tagli, possiamo rassegnarci a vedere il numero di poveri e gente in condizioni simili aumentare nei prossimi anni”.