Albemarle AM svilupperà con Datrix prodotti d’investimento basati sull’AI

22 Novembre 2022, di Mariangela Tessa

Albemarle Asset Management Ltd, boutique di investimento britannica con sede a Londra e specializzata in strategie equity, ha sottoscritto un accordo di partnership con Datrix spa, azienda italiana leader nello sviluppo di soluzioni e servizi di augmented analytics basati su Intelligenza Artificiale (AI) e modelli di machine learning per la crescita data-driven delle aziende, per lo sviluppo congiunto di prodotti di investimento che sfruttino le tecnologie sviluppate dalla controllata FinScience srl nel corso degli ultimi tre anni.

La partnership tra Albemarle e Datrix

La partnership prevede in particolare il lancio da parte di Albemarle Asset Management di un prodotto quantitativo azionario UCITs focalizzato sul mercato Usa e basato su tecnologie di machine learning proprietarie di FinScience e lo sviluppo in futuro di prodotti di natura tematica e con forte connotazione ESG in fase avanzata di definizione. Massimo Massimilla, partner di Albemarle Asset Management, ha spiegato:

“Siamo entusiasti di partecipare con Datrix a questo progetto che vedrà l’utilizzo di tecnologie di machine learning applicate allo sviluppo di nuovi prodotti e soluzioni di investimento al servizio degli investitori professionali. Albemarle ritiene che l’utilizzo di tecnologie basate sull’Intelligenza Artificiale porterà importanti benefici all’attività di gestione degli investimenti ed è convinta che Datrix, una realtà in crescita e con elevate competenze in questo campo, sia il partner ideale per portare avanti progetti in questo ambito”. 

Ugo Pastori (nella foto sopra), già senior fintech advisor di Datrix, assumerà la carica di principal dell’area investimenti di FinScience, rispondendo direttamente al ceo del Gruppo. Pastori ha dichiarato:

“Il prodotto che intendiamo lanciare sotto il brand F3 è il risultato di quasi tre anni di lavoro, nei quali abbiamo sfruttato al meglio la competenza tecnologica del Gruppo nell’analisi algoritmica dei dati integrandola con una solida competenza dal punto di vista finanziario. Riteniamo che l’unione dei due mondi sia fondamentale nello sviluppo dei prodotti gestiti del futuro sia per considerazioni di controllo del rischio che di sempre maggiore personalizzazione degli stessi a favore degli investitori finali”.

Fabrizio Milano d’Aragona, ceo del gruppo Datrix, ha aggiunto:

“La partnership con Albemarle Asset Management è un passo molto importante per lo sviluppo dell’area fintech del Gruppo Datrix e ci consentirà in futuro lo sviluppo di soluzioni tecnologicamente avanzate a supporto delle attività di investimento grazie ad un partner con una comprovata esperienza nel campo e con una presenza internazionale finalizzata allo sviluppo della clientela istituzionale”.