AL WALEED INVESTE 2.100 MILIARDI A WALL STREET

16 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il principe Alwaleed Bin Talal, uno dei nipoti di Fahd, il re dell’Arabia Saudita, ha fatto sapere di controllare investimenti per un totale di un miliardo di dollari in 15 societa’ Usa, fra cui Amazon.com, Coca-Cola, Pepsi-Cola, AT&T e MCI WorldCom.

“Abbiamo deciso di investire in queste societa’ dopo che il loro valore in borsa e’ sceso sino al 70% – ha dichiarato il principe saudita – Non siamo “Old Economy”, non siamo “New Economy”, puntiamo ovunque vi sia valore e potenziale di crescita”.

Alwaleed – all’ottavo posto nella classifica degli uomini piu’ ricchi del mondo redatta dalla rivista Forbes – investe regolarmente in societa’ di grande nome quando le loro quotazioni scivolano.

Normalmente un investitore rivela i propri investimenti in titoli sottovalutati per creare il cosiddetto “effetto traino”, ovvero indurre molti piccoli investitori ad acquistare quei titoli, facendone cosi’ alzare il valore.

Il grande investitore sara’ poi in grado di rivendere i propri titoli sul mercato prima di tutti gli altri, anticipando il trend al ribasso e incassando un profitto maggiore sul titolo.

Ritornando ad Alwaleed, il principe ha realizzato l’investimento piu’ consistente in MCI WorlCom, comprando titoli per circa $200 milioni, e quindi in un’altra telefonica, AT&T, per $150 milioni.

Cosi’ il principe saudita ha suddiviso il proprio investimento da un miliardo di dollari (valori espressi in milioni):

MCI WorldCom $200
AT&T $150
Gillette $ 50
McDonald’s $ 50
Procter&Gamble $ 50
Coca-Cola $ 50
Pepsi $ 50
Ford $ 50
Walt Disney $ 50
Amazon.com $ 50
eBay.com $ 50
DoubleClick.com $ 50
priceline.com $ 50
InfoSpace.com $ 50
ICGE.com $ 50