AETNA BATTE ASPETTATIVE E VOLA IN BORSA

27 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Aetna (AET), il primo gruppo Usa nel settore delle assicurazioni sanitarie private, ha chiuso il primo trimestre dell’anno con utili piatti.

Nonostante una crescita del 39% del fatturato, a quota 7,89 miliardi di dollari, i profitti netti sono rimasti pressoche’ invariati a quota 169,4 milioni di dollari, pari a 1,19 dollari per azione.

L’utile operativo e’ tuttavia aumentato del 16%, raggiungendo i 184 milioni di dollari, contro i $158,4 milioni del primo trimestre 1999.

Complessivamente Aetna ha battuto le previsioni dei mercati e il titolo e’ in rialzo del 3,51%, in controtendenza con l’andamento generale del listino.

La societa’ ha annunciato una riorganizzazione delle proprie attivita’ internazionali e una serie di dismissioni per concentrarsi maggiormente sul “core business” dell’assistenza sanitaria.